Vino Pecorino Arquata del Tronto

Il Nobile, Originale, Autoctono da sempre.

 

Chi siamo:

L'Associazione ALTO TRONTO si è posta l'obbiettivo comune di recuperare il prodotto tipico locale da 800 anni di storia, il Pecorino. Siamo ad Arquata del Tronto, nel sud ovest della Regione Marche in provincia di Ascoli Piceno, in un territorio incontaminato.  Unico Comune in Europa ad essere territorialmente compreso in due Parchi, il Parco nazionale dei Monti Sibillini e Parco nazionale dei Monti della Laga.

 

Il sisma del 24/08/2016 ha intaccato le nostre genti e il nostro territorio ma non il carattere e la cultura locali.

 

Il 18 luglio 2019 è nato il progetto Terra Divina, seguici per scoprire cosa facciamo. 

 

Il Vino Pecorino di Arquata del Tronto, Naturale per tradizione ed Unico per passione.

vino pecorino arquata
IL VINO NOBILE DALLE DOTI UNICHE >>>
la vite più vecchia del Mondo
LA VENDEMMIA >>>

le vigne di Pecorino Arquatano
LE ORIGINI DEL NOME >>>
Arquata del Tronto
LE TRADIZIONI HANNO SAPORE >>>

uva pecorina
LA SCHEDA AMPELLOGRAFICA >>>

Il Pecorino è un Cultivar locale, coltivato generalmente fra i 600 ed i 1000 metri d'altitudine.

 

Si caratterizza per un’elevata resistenza alle malattie tipiche della vite, dovuto sia alla particolare localizzazione geografica e al clima, sia alle caratteristiche genetiche proprie.

 

L’escursione termica giornaliera e stagionale interferiscono positivamente sulle caratteristiche organolettiche, rendendolo unico e particolare.

 

La coltivazione a Piede Franco non ha bisogno di particolari trattamenti antiparassitari rispetto alle varietà più diffuse, tanto da poter essere trascurata. Le viti centenarie sono qui naturalmente vigorose. È il Vino Pecorino Nobile, tra i pochi vitigni italiani a potersi definire Autoctono, con oltre 800 anni di storia.

La prima vendemmia 2015 è stata effettuata seguendo i principi conosciuti sul territorio, lo stesso procedimento utilizzato dai frati benedettini un millennio fà. Nessun affinamento particolare e nessun prodotto chimico di sintesi utilizzato, nè in vigna nè in cantina, solo la sapienza di un tempo e l'influenza della zona climatica. Abbiamo così ottenuto le prime duecento bottiglie dal sapore tipico, il vino bianco pecorino. 

Dopo la parantesi del Sisma del 24 agosto del 2016 abbiamo continuato con maggiore incisività nel perseguire il nostro progetto di recupero dei prodotti dell'agrobiodiversità locale. Le uve della vendemmia 2018 e 2019 sono state lavorate grazie all'aiuto di una Cantina della Vallata del Tronto, conto terzi. Abbiamo avuto la disponibilità di diversi piccoli conduttori di vigne storiche locali, essi ci hanno messo a disposizione le loro uve, conferite gratuitamente per incentivare il progetto di recupero della viticoltura di montagna. Sul sito: https://www.agriarquata.com trovate i prezzi e la disponibilità dei nostri prodotti vitivinicoli della montagna del Piceno.